Simulazione Prestito BancoPosta

Sono sempre di più gli italiani che devono ricorrere all’accesso al credito per far fronte a spese improvvise e impreviste che non erano state preventivate come ad esempio visite mediche, l’acquisto di un auto nuova, lavori di ristrutturazione della propria abitazione. Poste italiane, società leader nel settore della corrispondenza, della logistica e dei servizi finanziari, viene incontro alle esigenze delle famiglie e dei cittadini offrendo il prestito personale BancoPosta. Vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta, come richiederlo e com’è possibile calcolare il preventivo.

PrestitoCaratteristicheImporto MassimoPreventivo Gratis
facile prestito
www.prestito24ore.com
Cessione del Quinto60.000 €richiedi prestito

Prestito personale BancoPosta: in cosa consiste e come richiederlo

Il prestito personale BancoPosta offre l’opportunità, a tutti i titolari di un conto BancoPosta, di richiedere in prestito una somma che va da un minimo di 3.000 ad un massimo di 30.000 euro comodamente rimborsabile in rate mensili fisse addebitate direttamente sul conto BancoPosta del richiedente.

Il piano di rimborso ha una durata che varia da 24 a 84 mesi e può arrivare fino a 108 mesi se il richiedente decide di usufruire delle opzioni cambio rata o salto rata, allungando così la durata del rimborso.
Queste opzioni sono estremamente comode e permettono al richiedente di personalizzare il piano di rimborso del proprio prestito adeguandolo a quelle che sono le necessità del momento.

Richiederlo è estremamente semplice e l’intera procedura può avvenire direttamente online, basta solo un pc e una connessione internet.
Effettuato il login nella propria area riservata occorre accedere alla sezione finanziamenti e compilare il relativo modulo inserendo i propri dati personali.

In breve tempo si riceverà una risposta di fattibilità circa la possibilità o meno di ottenere il prestito. I relativi documenti possono essere compilati, firmati con l’ausilio della firma digitale e inviati online oppure spediti in forma cartacea. In caso di esito positivo l’importo verrà erogato con accredito diretto sul conto BancoPosta del richiedente.

PrestitoCaratteristicheImporto MassimoPreventivo Gratis
facile prestito
www.prestito24ore.com
Cessione del Quinto60.000 €richiedi prestito

Prestito personale BancoPosta: tutti i documenti necessari per richiederlo

Per richiedere il prestito BancoPosta è necessario presentare una serie di documenti, che possono essere inviati online oppure spediti secondo il metodo tradizionale, tra cui rientrano:

  • copia della carta d’identità in corso di validità;
  • copia del codice fiscale o della tessera sanitaria;
  • un documento che certifichi il possesso di reddito come il modello unico, il cedolino della pensione o la busta paga.

In caso il richiedente sia un cittadino extracomunitario occorre che questo presenti anche un regolare permesso di soggiorno.
Può accadere che per usufruire di certe promozioni o per specifiche caratteristiche del richiedente vengano richiesti documenti aggiuntivi.

Simulazione prestito personale BancoPosta

Per agevolare ancora di più i propri clienti, Poste Italiane ha messo a disposizione un simulatore di calcolo che offre l’opportunità di sapere anticipatamente l’importo delle rate mensili e il Taeg applicato (il costo complessivo del prestito) in base alla durata del piano di rimborso.
Allora, prendiamo il caso di voler acquistare un auto nuova al prezzo di 15.000 euro. Se scegliamo di rimborsare il prestito in 84 rate (7 anni) avremo una rata mensile di 246,70 euro e un Taeg del 9,7%. Se invece decidiamo di rimborsare lo stesso importo in 60 rate (5 anni) il Taeg rimane del 9,7% ma le rate saranno di 316,50 euro.

Questi naturalmente sono solo alcuni esempi ma ognuno può fare diverse simulazioni per capire quale sia l’importo da richiedere e la durata del rimborso in base alle proprie disponibilità. 

Ovviamente chi ha maggiori disponibilità economiche potrà optare per un piano di rimborso più breve mentre chi non ha molte possibilità dovrà necessariamente scegliere un piano di rimborso il più lungo possibile, in modo da avere delle rate mensili di importo ridotto.

Ricordiamo infine che il Taeg (tasso annuo effettivo globale), a cui va prestata particolare attenzione, indica il costo complessivo del prestito, quindi non è solo indicativo del tasso d’interesse applicato ma anche dei costi di gestione della pratica, polizze assicurative, spese d’istruttoria, etc…

PrestitoCaratteristicheImporto MassimoPreventivo Gratis
facile prestito
www.prestito24ore.com
Cessione del Quinto60.000 €richiedi prestito

Leave a Reply