Come ottenere il tasso migliore per un prestito

Come ottenere il tasso migliore per un prestito è ciò che tutti coloro che sono in procinto di chiedere un prestito cercano, dai lavoratori dipendenti ai pensionati, dalle aziende ai lavoratori autonomi, perchè chi non vorrebbe poter risparmiare sugli interessi? In questo articolo spiegheremo come è possibile farlo per le diverse categorie in questione.

Il tasso migliore per i lavoratori dipendenti statali

Per questa categoria sono tante le offerte che permettono di usufruire di agevolazioni sui tassi, a cominciare dai prestiti Inps che sono accessibili a tutti i dipendenti della pubblica amministrazione e permettono di usufruire di importanti agevolazioni fiscali. Questa è una soluzione perfetta per avere dei tassi d’interessi molto bassi e non va assolutamente trascurata. Le tipologie di prestito Inps dedicate ai dipendenti della pubblica amministrazione sono varie e possono essere erogate direttamente dall’ente di previdenza sociale e creditizia Inps, come i piccoli prestiti o i prestiti pluriennali, ma anche dalle banche convenzionate con lo stesso Inps e lo stesso vale per le società finanziarie. Tutti questi prestiti hanno il vantaggio per i richiedenti di ottenere tassi molto vantaggiosi.

I prestiti più vantaggiosi per i dipendenti statali sono tre in assoluto:

Il piccolo prestito gestione dipendenti pubblici, che consente di ottenere il prestito sia ai dipendenti della pubblica amministrazione sia ai pensionati Inps. Con questa tipologia di prestito si possono ottenere piccole somme di denaro rimborsabili con rate che vengono trattenute dallo stipendio o dalla pensione.

I prestiti pluriennali gestione dipendenti pubblici, questi sono riservati ai dipendenti pubblici e i pensionati che hanno bisogno di una somma per far fronte a problematiche familiari e personali.

I prestiti pluriennali garantiti gestione dipendenti pubblici, questi finanziamenti sono identici a quelli precedenti con l’unica differenza che vengono erogati da finanziarie accreditate con l’Inps.

Il tasso migliore per un prestito ad un dipendente privato

Per la categoria dei dipendenti privati i vantaggi non sono tanti come per quelli statali, quindi per trovare il tasso migliore per un prestito è consigliabile fare una ricerca sui vari siti web che mettono a disposizione le varie offerte che le banche mettono a disposizione e da queste scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. In più grazie al web i prestiti vengono erogati anche in tempi molto più brevi e a tassi vantaggiosi.  Alcune finanziarie stipulano delle convenzioni con le grandi aziende, quindi i dipendenti di queste ultime hanno sicuramente più facilità nel trovare prestiti con tassi agevolati.

Il tasso migliore per i pensionati

Per la categoria dei pensionati il prestito con il tasso più vantaggioso è sicuramente quello con la cessione del quinto della pensione, perchè la rata restituibile non può superare il 20% della somma mensile netta percepita e i tassi sono sempre agevolati. Unico requisito per richiedere questa tipologia di prestito è quello di non aver superato i 75 anni di età.

I tassi migliori per i prestiti riferiti alle altre categorie

Oltre a quelle fin qui elencate esistono altre categorie in cerca di prestiti con tassi vantaggiosi, tra queste i lavoratori autonomi, che per avere un prestito che abbia un tasso vantaggioso devono ricorrere al prestito cambializzato, mentre i disoccupati a quello con ipoteca su un bene immobile e questo perchè le due categorie non sono in possesso di un documento di reddito stabile.

Leave a Reply