Estinzione anticipata prestito

L’estinzione anticipata del prestito è un diritto di chi si trova in anticipo le liquidità per saldare un debito attivo ed inoltre questa operazione porterà allo stesso enormi vantaggi, perchè risparmierà sugli interessi. E’ quindi una formula da prendere in seria considerazione nel caso ci fosse la possibilità di poterla sfruttare.

Perchè conviene l’estinzione anticipata

Il motivo principale che spinge ad effettuare l’estinzione anticipata di un prestito è come detto il vantaggio di risparmiare sugli oneri e sugli interessi, il motivo è semplice, perchè pagando in anticipo tutti gli interessi che sarebbero ricaduti sulle somme ancora da restituire mensilmente con il pagamento delle rate non avrebbero modo di esistere. Gli interessi da versare alla banca sulle somme rimanenti a seconda della cifra, possono essere anche molto gravosi, quindi scegliendo la soluzione dell’estinzione anticipata prestito si potrebbero risparmiare anche migliaia di euro, quindi un vantaggio davvero significativo.

A quanto ammonta estinguere un prestito

La somma precisa dei costi per l’estinzione anticipata del prestito non è data saperla, perchè questi variano di banca in banca, ma è certo che l’istituto di credito può richiedere il pagamento di una penale. I costi comunque dipendono dall’importo che si intende rimborsare in anticipo e dal momento in cui il contratto sarebbe scaduto.

Ad esempio se la somma da restituire è pari o inferiore ai 10.000 euro, l’estinzione sarà del tutto gratuita e non ci sarà nemmeno alcuna penale da pagare perchè non richiedibile dalla banca.  Se invece la somma residua è superiore ai 10.000 euro la banca potrà richiedere una penale massima pari all’1% del debito residuo. Esistono comunque delle distinzioni da far notare, infatti se manca meno di un anno alla scadenza del contratto di prestito e la somma è superiore ai 10.000 euro, la banca può richiedere lo stesso la penale ma questa non può essere superiore allo 0.5%.

L’estinzione parziale

L’estinzione anticipata di un prestito oltre che totale può anche essere parziale, cioè restituire in anticipo una parte della somma rimanente ma non tutta. Usufruendo di questa formula non cambierà la scadenza del prestito però diminuirà il costo della rata da rimborsare. Questa è la formula classica, ma alcune banche permettono anche di non intaccare la somma delle rate mensili permettendo però di abbreviare i tempi della scadenza del prestito. Cambia comunque la forma ma non la sostanza perchè in entrambi i casi si avrà il vantaggio di risparmiare sugli interessi.

Come si richiede l’estinzione anticipata del prestito

Richiedere l’estinzione anticipata è un passaggio molto semplice, basterà infatti avvisare il creditore tramite una comunicazione l’intenzione di estinguere il debito, specificando la data entro il quale si vuole procedere. Ricevuta tale comunicazione grazie ai sistemi informatici, la banca in pochissimo tempo farà tutti i conteggi della somma rimanente  e subito dopo si potrà procedere con l’estinzione se non è stata specificata alcuna data all’interno della comunicazione. L’estinzione in genere viene eseguita tramite addebito sul conto corrente, ma il debitore può anche scegliere di pagare con un bonifico bancario. Quindi tutto è molto semplice e veloce, bisogna solo avere la possibilità di poter usufruire di questa formula per trarne enormi vantaggi economici.

Leave a Reply